Quietanza liberatoria con firma autenticata

Data:
31 Agosto 2020

Il Decreto Legge 70 del 13 maggio 2011 introduce la possibilità anche per i funzionari del Comune di autenticare le firme sulle quietanze liberatorie.
L’autenticazione di firma è l’attestazione, da parte di un pubblico ufficiale, che la firma è stata apposta in sua presenza, previo accertamento dell’identità della persona che firma.

Documenazione necessaria

Il soggetto che dichiara di aver ricevuto il pagamento, deve recarsi personalmente presso i nostri uffici munito di documento di identità in corso di validità.

Tempi di risposta

Il rilascio è immediato, salvo casi particolari.

Eventuali costi

Il costo dei diritti di segreteria è pari ad Euro 0.52 (a cui aggiungere la marca da bollo da Euro 16,00).

Normativa di riferimento

Legge n° 386 del 15/12/1990
Decreto Legge n° 70 del 13/05/2011
D.P.R. n° 445 del 28/12/2000

Allegati